In seguito all’entrata in vigore del Regolamento (UE) 2019/2117 – con la conseguente inclusione delle specie Isurus paucus (Smeriglio) e Isurus oxyrinchus (Smeriglio o Mako) nell’elenco delle specie soggette alla detenzione del registro CITES – l’Associazione Nazionale delle Aziende Ittiche (ASSOITTICA) ha posto alcuni quesiti al competente Ministero al fine di accertare se la corretta gestione della rintracciabilità dei prodotti potesse esentare dalla compilazione del suddetto Registro CITES. Il Ministero dell’Ambiente ha espresso parere favorevole ponendo tuttavia alcune condizioni. Il testo integrale delle Note ministeriali è consultabile previa registrazione al sito di ASSOITTICA.

ASSOITTICA