Settore alimentare      Dove siamo      Contatti     
AMBIENTE
  Home
  Chi siamo
  Sicurezza sul lavoro
  Ambiente
  Sistemi di gestione
  Consulenze tecniche di parte
  Aggiornamento legislativo
  Legionelle
  Formazione












































AMBIENTE

ambienteIl decreto legislativo 152/2006 rappresenta il testo unico sull'ambiente e disciplina tutti gli aspetti normativi che riguardano acque, suolo e aria.
Gli adempimenti richiesti si differenziano in funzione della tipologia di attività svolta e del contesto ambientale ove sorge la vostra organizzazione. Sia le aziende del settore alimentare che le strutture turistico ricettive possono avere un significativo impatto sull'ambiente. Tali aziende sono solitamente dotate di sistemi di depurazione, commisurati alle loro dimensioni e necessità, che consentono di produrre delle emmissioni in rispetto dei criteri normativi.
Talvolta può rendersi necessaria un'analisi di laboratorio per verificare le specifiche di un refluo, di un'emissione in atmosfera o di un rifiuto: i nostri tecnici sono in grado di prelevare presso la vostra sede i campioni da analizzare o di assistere laboratori accreditati durante la fase di campionamento.

ACQUE

  • Vi assistiamo nell'iter autorizzativo per l'ottenimento dell'autorizzazione allo scarico sia nel caso di reflui recapitati in pubblica fognatura che di reflui destinati allo scarico su acque superficiali.
  • Se le caratteristiche dei vostri reflui richiedessero dei trattamenti depurativi, siamo in grado di indirizzarvi verso le migliori tecniche presenti sul mercato grazie a contatti con ditte specializzate.

  EMISSIONI IN ATMOSFERA

  • Vi assistiamo nell'iter autorizzativo per l'ottenimento dell'autorizzazione alle emissioni in atmosfera, collaborando attivamente con i vostri tecnici di riferimento.

    RIFIUTI

  • La classificazione dei rifiuti secondo i codici CER, la compilazione del registro di carico e scarico dei rifiuti e dei formulari di trasporto, rappresenta un adempimento a carico dei produttori di rifiuti. I nostri tecnici sono in grado di assistervi nella corretta tenuta di tutta la documentazione necessaria.
  • Entro il 30 aprile di ogni anno deve essere presentato il MUD. Potete avvalervi della possibilità di incaricarci di predisporre e presentare per vostro conto il Modello Unico di Dichiarazione ambientale (MUD).
  • I produttori di rifiuti pericolosi hanno l'obbligo di iscriversi al SISTRI. I nostri tecnici vi affiancheranno in fase d'iscrizione e durante l'implementazione delle procedure necessarie per poter gestire in autonomia la corretta tracciabilità dei vostri rifiuti.